top of page

DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: IL BINGE EATING

IN COSA CONSISTE E QUALI SONO LE CAUSE

Il binge eating è un disturbo del comportamento alimentare (dca) caratterizzato da pesanti abbuffate, non seguite però, come nella bulimia, dal vomito autoindotto o da altre condotte di eliminazione come l'utilizzo di lassativi o diuretici. Spesso questi comportamenti portano la persone che ne soffre a prendere diversi kg o a diventare, col tempo, obesa. Dopo le abbuffate sono frequenti sensazioni di vergogna, senso di colpa, tristezza. Non sono inoltre da sottovalutare le problematiche mediche che possono insorgere, tra cui diabete, problemi muscolo-scheletrici, ipertensione e problemi ormonali. 

Spesso chi soffre di binge eating prima di rivolgersi ad un professionista (che sia un medico, nutrizionista o psicologo) sperimenta diverse diete 'fai-da-te' senza successo, perché la causa primaria del disturbo è il più delle volte di natura psicologica. 

Le cause possono essere diverse e correlate: 

  • Cause socioculturali e ambientali: la richiesta sociale di magrezza può innescare nella persona normopeso o in leggero sovrappeso una forte pressione, portandola ad abbuffarsi in pochi e sparsi momenti della giornata per poi, magari, mangiare meno in altri. Anche i fattori ambientali (intendendo con ciò l'ambiente familiare e amicale) possono giocare un ruolo importante, ad esempio quando i genitori utilizzano il cibo come 'premio' a determinati comportamenti dei figli. 

  • Cause psicologiche: spesso chi soffre di binge eating soffre (o ha sofferto) anche di depressione e sono diversi gli studi che hanno trovato una correlazione tra queste due patologie. Chi soffre di binge eating può avere problemi di controllo degli impulsi o nella gestione dei suoi stati d'animo. Il cibo è considerato un 'anestetico' di emozioni negative e situazioni di crisi, ma dopo le abbuffate le crisi tendono a peggiorare proprio perché si accompagnano a sensazioni di colpa e vergogna. 

Le abbuffate sono generalmente caratterizzate da alcuni comportamenti, come ad esempio mangiare più velocemente del normale o alimentarsi anche senza avere fame. 

SINTOMI 

I sintomi che accompagnano il disturbo da binge eating sono scarsa autostima, sensazioni di mancata autoefficacia, idee svalutanti e sintomi depressivi. Spesso chi ne soffre tende a non essere in grado di gestire le proprie emozioni, ha una scarsa capacità di riconoscere i propri bisogni ed anzi tende spesso ad assecondare quelli degli altri. 

CURA E TRATTAMENTO 

Per intervenire efficacemente sul disturbo da binge eating è necessario agire su più fronti: è molto importante un supporto psicologico che possa aiutare a ricercare le cause scatenanti del disturbo, capirne il significato e che possa portare la persona a ritrovare risorse che forse non pensava nemmeno di possedere. E' molto utile intervenire anche sullo stile di vita del soggetto, se possibile attraverso l'aiuto di un nutrizionista o un medico biologo nutrizionista, che possa supportare il paziente da un punto di vista medico ed alimentare. 

Sei interessato ad un percorso psicologico online o in presenza nel mio studio a Vimercate? Puoi contattarmi QUI o tramite le informazioni nella sezione sottostante

Contatti

Via Bice Cremagnani 15, Vimercate (Monza e Brianza)
Via Canonica 20, Vimercate (Monza e Brianza)

338 853 5282

  • Instagram
  • Linkedin
bottom of page